Elettroencefalografia (EEG)

Elettroencefalografia (EEG)

L’elettroencefalogramma (EEG) è un esame attraverso il quale viene registrata l’attività elettrica del cervello ed è, in genere, richiesto nello studio delle patologie neurologiche.

 

Tale esame è utilizzato come sostegno nella valutazione della funzione cerebrale e nella diagnosi le malattie del sistema nervoso ed in alcuni casi può anche diagnosticare tumori.

 

Normalmente viene effettuato per il controllo di traumi cranici, di infezioni cerebrali, problemi di memoria, disturbi cerebrovascolari, disturbi del sonno. è estremamente utile anche nella diagnosi dell’epilessia.

Il paziente viene fatto distendere in posizione supina, con occhi chiusi e a riposo. Sul cuoio capelluto vengono fissati piccoli elettrodi di metallo (simili a quelli per l’elettrocardiogramma) in varie aree del cranio. Gli elettrodi raccolgono gli impulsi elettrici del cervello e li inviano ad ad un’apparecchio che li traduce in un grafico. L’esame in stato di veglia dura circa mezz’ora; può essere eseguito anche in corso di sonno.

Contattaci

    Condividi