Ictus, TIA e Emorragia Cerebrale

Ictus, TIA e Emorragia Cerebrale

L’Ictus e l’Emorragia Cerebrale sono le più frequenti malattie cerebrovascolari. Gli esiti di un ictus o di una emorragia cerebrale, superata la fase acuta, possono essere di gravità e tipologia molto variabili. Si possono manifestare: 1) deficit motori (riduzione della forza e/o della sensibilità di uno o più arti; disturbo dell’equilibrio, della coordinazione, della visione e della deambulazione); 2) deficit delle funzioni cognitive (linguaggio, memoria, attenzione, programmazione); 3) disturbi del comportamento (ansia, depressione, insonnia, agitazione, aggressività). È importante riconoscere tutti questi aspetti per mettere in atto un programma terapeutico che metta insieme la terapia medica e la riabilitazione dei deficit cognitivi e comportamentali.

L’Attacco Ischemico Transitorio (TIA) è caratterizzato dalla comparsa improvvisa di deficit neurologici (riduzione di forza o “addormentamento” di uno o più arti, disturbo della parola, dell’equilibrio, della coordinazione, della vista) che regredisce spontaneamente. Sebbene il soggetto non abbia più sintomi, bisogna considerare il TIA come un campanello di allarme per altri eventi neurologici più gravi. Per questo è indispensabile dopo un sospetto TIA sottoporsi ad una visita neurologica per ricevere le cure più indicate per la prevenzione di altre patologie neurologiche.

Patologie trattate

  • Ictus cerebrale
  • Emorragia cerebrale
  • Attacco Ischemico Transitorio (TIA)
  • Vasculopatia cerebrale cronica

Servizi (anche domiciliari)

I nostri

Professionisti

Arturo DE FALCO

Responsabile Neurologia

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2001 presso l’Università Federico II di Napoli con 110/110 e lode.
Specializzato in Neurologia nel 2006 presso l’Università Federico II di Napoli con 50/50 e lode.
Si è perfezionato nell’ambito delle malattie neurodegenerative e i disturbi del movimento presso il Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Università Federico II di Napoli e all’estero presso l’Institute of Neurology – National Hospital for Neurology and Neurosurgery di Londra (UK).
Si è perfezionato poi nelle patologie neurologiche acute e subacute (ictus, epilessia, trauma cranico, cefalea e disturbi di coscienza) presso la  Unità Operativa di Neurologia del P.O. Loreto Nuovo di Napoli.
Svolge attività di ricerca con pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali nel campo delle malattie neurodegenerative, dell’epilessia e delle malattie cerebrovascolari.
Attualmente è Dirigente Medico di I livello presso la U.O. di Neurologia e Stroke Unit della A.O. S. G. Moscati di Avellino.
Docente  presso la Scuola Campana di Neuropsicologia.

Richiedi una consulenza

Saremo lieti di rispondervi

Condividi